Sforzati di non avere solo successo, ma piuttosto di essere di valore
Albert Einstein

Valutazione dello stress lavoro-correlato

 

Il testo unico per la sicurezza, il D.lgs n° 81/2008, ha stabilito l’obbligo, per i datori di lavoro, di valutare tutti i rischi per la salute dei lavoratori, compresi quelli relativi allo stress lavoro-correlato (art. 28 e Disposizioni integrative e correttive, art. 18 D.lgs n° 106/2009). Questa parte del testo unico ha richiamato apertamente l’accordo europeo dell’08/10/2004, con il quale si è aperta la necessità di intervenire all’interno delle aziende individuando, prevenendo e gestendo i problemi legati allo stress.

Intervenire sul problema dello stress da lavoro comporta una maggiore efficienza e un miglioramento delle condizioni di salute e di sicurezza degli individui, con conseguenti benefici economici e sociali per le aziende, i lavoratori e la società nel suo insieme.

Si ritiene doveroso ricordare che l’analisi si inserisce in un processo di prevenzione e protezione, ovvero ha l’obiettivo di monitorare e di intervenire sulle possibili fonti di rischio stress per prevenirle, eliminarle o ridurle, non quello di valutare l’attuale stato di stress dei lavoratori, il mobbing o lo stress post-traumatico.

 

Principi generali

Il percorso è organizzato in quattro fasi:

  • conoscenza della realtà e delle problematiche aziendali. Nel corso di questi incontri si porrà il focus sulla specifica realtà dell'azienda
  • valutazione oggettiva del potenziale rischio stress lavoro-correlato. Rispetto ad altri strumenti, la metodologia proposta prende in considerazione il concetto di sicurezza e di rischio professionale nel suo complesso, esaminando le condizioni oggettive e controllabili dell’ambiente lavorativo che possono incidere sull’insorgenza di stress (stressor) e il livello di soddisfazione, arrivando a trarre conclusioni e a proporre misure preventive o correttive fondate sulle influenze reciproche
  • valutazione soggettiva delle condizioni di stress lavoro-correlato. Qualora la fase precedente evidenzi delle aree di elevato rischio stress, si procederà alla somministrazione, per i lavoratori di tale area, di uno strumento standardizzato sviluppato su solide basi teoriche e su oltre 25 anni di ricerche in aziende, indagando e approfondendo i comportamenti soggettivi che possono denotare la presenza di stress sul luogo di lavoro (fonti di stress, caratteristiche individuali che possono favorire la comparsa di stress, strategie di coping, effetti dello stress a livello individuale e organizzativo)
  • relazione conclusiva e colloquio di restituzione con il datore di lavoro. Gli elementi conoscitivi che emergono da tale percorso possono tradursi in un piano d'azione concreto, volto alla prevenzione e al cambiamento

 

Caratteristiche del servizio

Il percorso proposto, attuabile sia internamente all'azienda sia con procedure online, si avvale di strumenti pubblicati e costruiti ad hoc, tutti validati e connotati da solide basi scientifiche.

 

Se la tua azienda è interessata a questo progetto o desidera strutturarne uno specifico contatta il Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra privacy policy.